Skip to main content

Gli aspetti che connotano la responsabilità per intervento al seno sono la mancanza di un adeguato consenso informato, la mancanza di cartella clinica e, soprattutto, i gravi inestetismi prodotti dall’intervento.

Diritto al risarcimento del danno alla salute in caso di errato intervento al seno

In caso di accertata responsabilità per intervento al seno si può avere diritto al risarcimento del danno alla salute derivante dall’errato intervento chiurugico.

Diritto alla restituzione del compenso pagato al chirurgo

Si può avere diritto anche la restituzione del compenso pagato al chirurgo.

Tanto, anche laddove l’intervento non sia stato del tutto inutile ai fini dell’intervento terapeutico (così Cass. Civ., Sezione Sesta, ordinanza del 24 marzo 2021, n. 8220). E’ il caso in cui, ad esempio, l’intervento al seno sia volto alla riduzione della massa mammaria produttiva di disturbi alla postura e dolori alle spalle.

Opera il diritto allo scioglimento del contratto e alla restituzione del compenso se l’inadempimento è di non scarsa importanza, avuto riguardo all’interesse dell’altra parte.

Tale valutazione viene operata sulla scorta dell’entità dell’inadempimento.

Se quest’ultimo abbia provocato uno squilibrio contrattuale tra le parti, da valutarsi in relazione al pregiudizio effettivamente causato all’altro contraente.

A tanto, deve poi aggiungersi una valutazione sul comportamento di entrambe le parti. Si valuta un atteggiamento incolpevole, la tempestiva riparazione, il reciproco inadempimento o la protratta tolleranza dell’altra. Questi aspetti possono attenuare la gravità.

Tanto considerato che l’intervento al seno è di per sé evidentemente mirato ad un risultato di natura principalmente estetica.

Il consiglio dell’Avvocato

Il danno derivante da un intervento estetico maleseguito al seno può avere anche poste risarcitorie che coinvolgono anche l’ambito emotivo-psicologico della persona.

Occorrerà valutare quindi se vi è anche una voce di danno biologico di natura psichica o danno morale che possa essere quantificata assieme al danno estetico/biologico.

Lo Studio Legale Lambrate informa…

Se si ritiene di aver subito un erroneo intervento al seno occorre anzitutto esguire una valutazione preliminare, sia da parte del legale che del medico legale, al fine di verificare l’esistenza e i limiti dell’eventuale diritto risarcitorio.

Lo Studio Legale Lambrate già si occupa di casi di questa natura. Potrete quindi contattarci per una valutazione prelimninare del vostro caso, inviando la vostra richiesta per e-mail a info@studiolegalelambrate.it.