Category

Successioni ereditarie – Testamento – Eredità – Donazioni – Conto corrente de cuius

La categoria tratta dei seguenti argomenti: redazione del testamento e ai suoi requisiti di validità; donazioni dirette e indirette effettuate in vita dal testatore; rifiuto o accettazione dell’eredità (pura e semplice o con beneficio di inventario); deposito della dichiarazione di successione; conflitti tra gli eredi; divisione dell’eredità e la liquidazione delle quote ereditarie; conflitti relativi al conto corrente del de cuius; indagine bancaria da parte degli eredi; patrimonio ereditario; azioni necessarie per salvaguardare i diritti dell’erede (l’azione di riduzione per lesa legittima, l’azione di petizione ereditaria, le azioni di annullamento ed invalidità del testamento, l’azione di restituzione, l’azione divisione giudiziale dell’eredità).

16
Apr

La richiesta di divisione dei beni ereditari è accettazione tacita dell’eredità

Invia la richiesta di divisione dei beni ereditari: il chiamato all’eredità assume la qualità di erede? Il chiamato all’eredità che invia una missiva di richiesta di divisione dei beni ereditari attua un comportamento che integra gli estremi dell’accettazione tacita dell’eredità. L’iniziativa assunta dal chiamato per la divisione amichevole dell’asse è accettazione tacita dell’eredità anche se...
Read More
16
Apr

Ritirare la posta del de cuius è accettazione tacita dell’eredità?

Ritirare la corrispondenza indirizzata al de cuius può essere considerato un atto di accettazione tacita dell’eredità? Cosa significa accettazione tacita dell’eredità? All’apertura della successione, i chiamati all’eredità non divengono necessariamente eredi, ma occorre che questi provvedano all’accettazione dell’eredità. Per l’accettazione dell’eredità, tuttavia, non ci sono atti formali da compiere, perché l’accettazione dell’eredità si presume da...
Read More
coronavirus e testamento
30
Mar

Testamento e coronavirus: come posso testare?

Testamento e coronavirus: con quali modalità posso testare? Se le proprie condizioni di salute lo consentono è bene disporre dei propri beni per il tramite di testamento olografo – cfr. come scrivere il testamento olografo. Il testamento olografo può essere redatto tra le mura domestiche e/o in Ospedale, di proprio pugno, senza il coinvolgimento di...
Read More
12
Dic

L’immobile del de cuius è abitato dalla compagna: l’erede può chiederne la restituzione

Quali diritti ha l’erede sull’immobile di proprietà del de cuius nel quale vive il suo partner? Il caso è tra i più comuni: il de cuius al tempo della morte vive con un compagno (convivente) nell’abitazione di proprietà esclusiva di quest’ultimo. L’erede, ad esempio il figlio, può chiedere la restituzione dell’immobile? La fattispecie trattata dalla...
Read More
21
Nov

Testamento olografo non redatto dal de cuius: come far accertare la falsità

Il testamento olografo falso può essere impugnato da chiunque vi abbia interesse diretto. Cosa vuol dire impugnare un testamento olografo? Chi ritiene che il testamento olografo non sia autentico deve agire in giudizio per farne accertare la falsità. Chi deve provare la falsità del testamento? Incombe sull’attore l’onere di provare provare la falsità del testamento...
Read More
04
Ott

La volontà del testatore che scrive “lascio i miei beni nel seguente modo”

La volontà del testatore è rispettata quando si dà seguito alle disposizioni testamentarie. Comprendere l’esatta volontà del testatore può non essere un’operazione semplice. Come si interpreta un testamento nel quale il testatore ha scritto “lascio i miei beni nel seguente modo:…”? La volontà del testatore che scrive  “lascio i miei beni nel seguente modo” è...
Read More
Donazione della metà del saldo del conto corrente con la cointestazione del conto corrente
01
Ago

C’è donazione della metà del saldo con la cointestazione del conto corrente?

Non molti sanno che l’apertura di un conto corrente cointestato con denaro di titolarità di uno solo dei correntisti può costituire una donazione del 50% dell’importo depositato in Banca. La cointestazione bancaria di una somma di denaro è qualificabile, infatti, come donazione indiretta, se la somma depositata risulti essere di proprietà di uno solo dei...
Read More
25
Lug

La conseguenza dell’azione di riduzione: la reintegrazione della quota ereditaria lesa

Ciascuno ha diritto ha disporre dei suoi beni per il tempo in cui avrà cessato di vivere, senza però intaccare le quote riservate dalla Legge a determinati congiunti, titolari, nel caso di lesione, dell’azione di riduzione e del conseguente diritto alla reintegrazione della quota ereditaria lesa. Cosa fare in caso di lesione della quota ereditaria?...
Read More
25
Lug

Conflitto tra eredi: la lesione della quota di legittima

Il defunto, con disposizioni testamentarie o con donazioni effettuate in vita, anche di denaro, può ledere la quota di legittima destinata per legge ad alcuni congiunti (ad esempio, la moglie e i figli). La casistica… E’ il caso, ad esempio, in cui il de cuius abbia attribuito in vita ad uno solo dei propri figli,...
Read More
28
Giu

L’accordo dei coniugi che regola le rispettive successioni è nullo

L’accordo raggiunto dai coniugi che regola le modalità di devoluzione delle rispettive successioni è un patto successorio e, in quanto tale, è nullo. L’eredità può essere devoluta solo tramite testamento o, in mancanza, è la Legge a disciplinare la successione. L’art. 457 Cod. Civ. stabilisce che “l’eredità si devolve per legge o per testamento”. Questa...
Read More
1 2 3 6