il diritto degli eredi

Gli eredi del titolare del rapporto bancario hanno diritto a richiedere la documentazione afferente ai rapporti bancari intrattenuti dal de cuius.

Il diritto degli eredi ad ottenere la documentazione bancaria è sancito perché gli eredi subentrano nei rapporti del de cuius.

Pertanto, gli eredi hanno diritto a conoscere con esattezza la consistenza del patrimonio ereditario.

Così, ottenuta la documentazione bancaria, si potranno individuare prelievi anomali, donazioni indirette e utilizzi impropri del conto corrente ad insaputa del de cuius.

Tutte queste operazioni potranno essere contestate dagli eredi.

L’erede leso potrà allegare la documentazione bancaria per ottenere la reintegrazione della sua quota di eredità.

Il diritto degli eredi ad ottenere la documentazione bancaria è previsto nel TUB.

L’art. 119, comma 4, del Testo unico bancario stabilisce, infatti, che chi succede a qualunque titolo ha diritto ad ottenere, a proprie spese, copia della documentazione bancaria.

Ciò con riguardo alle singole operazioni poste in essere negli ultimi dieci anni dalla data della richiesta.

Dunque, l’erede che vuole avere copia della documentazione bancaria deve presentare richiesta, indicando la sua qualifica di erede, suffragata da idonea documentazione.

Il diritto ad ottenere la documentazione bancaria e l’obbligo di buona fede

La Suprema Corte di Cassazione ha precisato, a più riprese, che il diritto ad ottenere la documentazione bancaria è un diritto autonomo che nasce dall’obbligo di buona fede, correttezza e solidarietà a cui ciascuna parte è tenuta ai sensi degli artt. 1374 e 1375 Cod. Civ. (Cass. Civ, n. 11004/2006).

L’inadempimento della Banca

Se l’istituto di Credito non ottempera all’obbligo di consegna della documentazione bancaria richiesta dagli eredi, questi ultimi potranno agire in giudizio.

E’ infatti possibile depositare ricorso per decreto ingiuntivo volto ad ottenere la consegna della documentazione bancaria.

Il consiglio dell’Avvocato

Gli avv.ti Alessandra Giordano ed Elena Laura Bini precisano che “Il diritto ad avere copia della documentazione bancaria è di fondamentale importanza nelle controversie di natura ereditaria. Le movimentazioni bancarie sono indispensabili per appurare  eventuali disposizioni di denaro che hanno leso i diritti di alcuni eredi”.

Lo Studio Legale Lambrate informa…

Lo Studio Legale Lambrate informa che sta già operando su casi aventi ad oggetto l’argomento de quo ed è, quindi, a disposizione per una preliminare valutazione della fondatezza delle Vostre pretese.

Vuoi saperne di più? Richiedi un approfondimento agli Avvocati dello Studio Legale Lambrate, chiamando il numero 02.39562550 o per e-mail all’indirizzo info@studiolegalelambrate.it.

Approfondimenti:

Successione ereditaria: le indagini sui rapporti bancari del de cuius, nonché su quelli finanziari e assicurativi.

Eredità: la delega bancaria sul conto bancario del defunto

RICHIEDI CONSULENZA
Richiedi una consulenza e un preventivo personalizzato senza impegno, contattando il numero

+39 02 39562550