L’esdebitazione deve essere concessa anche se residuano debiti previdenziali

L’imprenditore fallito entro un anno dal deposito del decreto di chiusura del fallimento, può richiedere la concessione del beneficio dell’esdebitazione. Tanto anche se tra i debiti concorsuali non soddisfatti residuano debiti previdenziali. Tali debiti sono di natura pubblica e costituiscono esborsi che l’imprenditore è tenuto a versare ex lege. Vi rientrano, i debiti maturati con … Leggi tutto L’esdebitazione deve essere concessa anche se residuano debiti previdenziali